Le sorelle che ti scegli …

Le amiche si meritano. E bisogna meritarle sempre, senza interruzione, correndo ogni giorno il rischio di contraddirle e di perderle.”

(George Bernanos)

Io non so come accada e perchè ma…tocca stare attenti!

Attenti tutte quelle volte che il treno passa una sola volta e tu non ti puoi distrarre perchè lo devi prendere, lo sai che devi.

Tutte le volte che senti che quella persona sarà la tua persona per la vita e no, non parlo di amore, non in quel senso almeno, non nel senso di coppia, parlo di amici, parlo di amiche. Accade che ti metti d’accordo con loro per vedervi, dopo due mesi che non le vedevi, perchè è Natale, perchè “mi mancate” si, noi ci manchiamo. Accade che ti metti in macchina perchè il tavolo è prenotato per le 13.30 e hai il cuore pieno, attraversi Roma per arrivare da “Sud” a “Nord” ma neanche te ne accorgi, accade che mentre guidi attraversando Roma hai il cuore pieno di gioia, mentre ti lasci sulla destra Castel Sant’Angelo, il Palazzaccio, l’Ara Pacis sulla sinistra, Via di Ripetta e Piazza del Popolo, guardi, sorridi, arrivi. Sai già che la più puntuale tra noi è già seduta al tavolo e da lontano, vedi il “cuore pazzo”, quello che ti fa ridere di cuore, sempre, che arriva insieme a te. La vedi perchè la sua testa piccina è contornata da una pelliccia che ti sembra enorme. Ti avvicini mentre ridi, le guardi, e senza neanche salutarle “Assomigli sempre di più a tua madre, co st’aureola de pelliccia poi…”. Lo dici che non smetti di ridere, Lei ti insulta, si risente e più si risente più non la smetti di ridere, più ridi e più ride pure lei, più ride e più sai che di lei non potrai MAI fare a meno, mai. Mai potrai fare a meno neanche della più puntuale, che cerca sempre di tranquillizzare gli animi, cerca di farmi smettere di “punzecchiare”, poi cerca di tranquillizzare lei che si risente e poi…poi sbotta a ridere con noi. Siamo tre e ne manca una, la fiorentina d’adozione, sta lontana ma col cuore vicino, vuole una foto nostra e ce ne invia una sua, ora siamo in quattro…

Io le amo le mie amiche, tocca stare attenti a scegliere quelle giuste, quelle che ci saranno nonostante “te”, quelle che ti conoscono, non ti giudicano, ti consigliano, quelle che se esageri ti insultano, quelle che se piangi dopo due minuti sono lì con te che ridono. Noi c’eravamo prima dei nostri “NOI con i mariti”, c’eravamo prima dei nostri figli, noi ci siamo viste crescere, noi siamo i sorrisi che compaiono mentre scrivo di noi. Noi siamo cuore pieno che sorride, siamo presenza anche nell’assenza, noi SIAMO l’una per l’altra, sempre.

Tocca stare attenti a non lasciare andare tutta questa meraviglia, tocca stare attenti a coltivarla, curarla, mantenerla. Tocca stare attenti sempre, perchè in questa amicizia, il SEMPRE è la chiave di lettura, elemento primo della vita che ti scegli con le persone a cui ti stringi. Le sorelle che ti scegli, sono amiche che ti “capitano” e che sai che, alla fine, a farle capitare …sei stata tu.

Felice amicizia a tutti …

Share if you like :)

Precedente

Aria di Natale…?

Successivo

Questo sconosciuto “genere umano”

  1. Anonimo

    Che meraviglia ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén